La Martinica è uno dei gioielli turistici delle Piccole Antille, dette anche Isole di Sopravento. Il Ti' Punch, considerato il cocktail nazionale, si serve appunto del rum agricolo locale, come base primaria.[2]. Martinica dove si trova? I negozi sono invece aperti dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 18:00, il sabato chiudono alle 13:00; di solito i negozi sono chiusi il mercoledì pomeriggio. [senza fonte]. Molto caratteristico il centro abitato che si affaccia su una spiaggia di sabbia bianchissima con un mare cristallino e, per questo motivo, è un luogo molto apprezzato dai sub. Come in tutti i paesi tropicali bisogna prendere alcune piccole precauzioni igieniche evitando le acque stagnanti e curandosi anche le ferite più piccole. È il villaggio più a nord sul Mare dei Caraibi, ai piedi della Montagne Pelée. Bellefontaine è un ameno paesino della Martinica. La Martinica è uno dei gioielli turistici delle Piccole Antille, dette anche Isole di Sopravento. I centri commerciali e i supermercati sono generalmente aperti tutti i giorni con orario continuato dalle 8:30 alle 20:00 e la domenica mattina. Le specialità creole più importanti sono: Come bevande bisogna citare il rum della Martinica, prodotto in numerose distillerie sparse per l'isola, che dall'8 novembre 1996, con un decreto, ha assunto la Denominazione d'Origine Controllata (AOC Rhum Agricole Martinique). Per approfondire . Fuori dal centro abitato vi è la centrale elettrica dell'EDF che produce l'energia per l'intera isola. Situato a qualche chilometro da Saint-Pierre, questo piccolo comune si trova tra il verde della campagna in una posizione un po' rialzata e per questo motivo è soprannominato "La Piccola Svizzera". Piccolo comune del nord che si affaccia sul Canale della Dominica, in una regione agricola, in passato una delle più sfruttate dell'isola per la ricchezza della sua terra. Croazia: cosa vedere in inverno tra i luoghi più emozionanti. 7 Giugno 2020 / La Martinica (“Martinique” in francese) si trova nel cuore dei Caraibi; più precisamente nell’arcipelago delle Piccole Antille. È il paese più a sud dell'isola, in una posizione in riva al mare. Il Mémorial Cap 110 in Martinica. È anche possibile acquistare schede prepagate internazionali. Di tutti i suoi abitanti si salvò solo un detenuto che fu protetto dalle spesse pareti della sua cella. L'isola è collegata con Parigi grazie a voli giornalieri (il volo dura 8 ore e copre una distanza di circa 7000 km), con New York, con Miami e con le altre isole dei Caraibi. Questa cittadina si trova in una regione essenzialmente agricola dedita alla produzione di banane e ananas. Il censimento del 2016 ha stabilito che gli abitanti dell'isola sono 376 480 dei quali circa 81 000 vivono nella capitale Fort-de-France. Molto caratteristica è la piccola chiesa di Sainte Anne, di cui alcune parti risalgono al XVII secolo. Le principali risorse dell'isola sono le banane, la canna da zucchero, l'ananas, il rum, la pesca e il turismo; quest'ultima attività negli ultimi anni è diventata di fondamentale importanza per lo sviluppo economico dell'isola; da solo il settore turistico dà lavoro ad oltre 10 000 persone. Dal 1º gennaio 2002 la moneta ufficiale della Martinica è l'euro (in precedenza era il franco francese). È un dipartimento d'oltremare della Francia e quindi non è necessario avere il passaporto per visitarla, oltre tutto la … In coppia. Antica capitale della Martinica, Saint-Pierre oggi è il capoluogo del nord. Guadalupa e Martinica profumano di aromi africani e asiatici. La sua superficie è di 1.128 km² e giace alla latitudine di 14°40' N e alla longitudine di 61° O. Nell'anno 2007 Contava circa 400.000 abitanti. Una foresta pluviale con piccole isole e una barriera corallina lunga più di 20 chilometri. Ciò è dovuto alle numerose popolazioni che hanno abitato nei secoli l'isola: amerindi, europei, africani, indiani, arabi (siriani e libanesi) e asiatici (cinesi). Al centro, la piana di Lamentin fa da transizione verso il Sud dell'isola che offre una successione di piccole colline (mornes) e di valli. Allineati sulla piccola spiaggia di sabbia vulcanica si possono ammirare pescherecci di vari colori. Da fare: un’escursione alla montagna Pelée – che si trova nel nord dell’isola e, con i suoi 1.397 metri di altitudine, ne è il punto culminante – e una visita del capoluogo Fort-de-France. e il Picco di Carbet (Piton de Carbet), è il regno della foresta tropicale. È un florido comune principalmente agricolo, affacciato sull'Atlantico. Il Nord, con il Monte Pelée (o Montagna Pelée), punto più alto dell'isola (1397 m s.l.m.) Martinica, scopri dove si trova e quali sono tutti gli Stati confinanti. Nonostante la sua internazionalità, Le Marin mantiene solide le sue tradizioni, è viva e molto “vera”. Alcune grandi case coloniche chiamate habitations testimoniano la prosperità del passato. Il capoluogo amministrativo è Fort de France. Oggi la città è il cuore dell'economia dell'isola. Gli eventi che hanno caratterizzato lo sviluppo storico, economico e sociale dell'isola sono: La creazione del Consiglio Regionale della Martinica è stata molto importante per l'affermazione dell'identità culturale e sociale dell'isola che, pur essendo a tutti gli effetti una regione della Francia, conserva ottimamente le sue tradizioni. Il fine settimana di Pentecoste prevede tre giorni di picnic e chiusura pressoché totale delle attività lavorative. Dove si trova Martinica? Ha come TLD le estensioni .mq, .fr e .eu. Su conchiconfina.it trovi i confini di tutti i Paesi del mondo. Su lefrontal.com ti daremo tutte le informazioni relative a quanto costa vivere a Martinica e ai prezzi di cibo, alloggio e trasporti. Per la sua posizione isolata, Grand-Rivière è come se fosse sospesa nel tempo, avendo conservato perfettamente l'atmosfera del secolo scorso. Con l'auto è molto facile girare e quasi tutte le strade sono in ottimo stato; l'unico problema è il traffico da/per Fort de France nelle ore di punta; per evitare il traffico esiste un comodissimo servizio marittimo di navetta tra Fort de France e Trois-Îlets che consente di risparmiare strada e tempo per raggiungere la capitale. Appunto di geografia per le scuole medie che descrive la Martinica, con descrizione geografica e caratteristiche generali del Paese nelle linee generali. Le crociere hanno, generalmente, inizio e termine in Martinica dove si trova un aeroporto su cui convergono diversi voli dall’Europa e dagli USA. Fondato nel XVII secolo, deve il suo nome ai lamantini, un mammifero acquatico che popolava le sue coste. La Martinica è un'isola delle Antille, dipartimento d'oltremare francese. Volendone delineare l’appartenenza, possiamo dire che la Martinica fa parte delle Piccole Antille e, più dettagliatamente, delle cosiddette isole sopravento meridionali. Vi si trova la distilleria che produce il rum JM. E’ proprio da qui che si salpa per la crociera in catamarano che proponiamo. Si succedono due stagioni: da luglio a ottobre vi è la stagione umida, caratterizzata da forti perturbazioni e cicloni che si formano nell'Oceano Atlantico al largo delle coste del Senegal; da gennaio ad aprile invece vi è la stagione secca, caratterizzata da qualche scroscio improvviso di pioggia. Molto fastidiose sono le zanzare (mosquitos) che possono dare qualche problema e fastidio. A pochi chilometri dal borgo, in direzione della distilleria La Mauny, si trova un "pitt" che, tutte le domeniche, propone il combattimento tra galli, serpenti e manguste. Le coste sono bagnate a Est dall'Oceano Atlantico e a Ovest dal Mar dei Caraibi. Martinica si trova a/in: Colombia, Córdoba, Montería, Martinica. Il creolo delle Antille è un insieme di parole provenienti dall'inglese, il francese, alcuni dialetti africani e degli amerindi. Si parte dai principali aeroporti italiani passando da Parigi per atterrare in Martinica, dove è previsto un soggiorno di 7 notti presso l’hotel 3 stelle Le Panoramic (solo pernottamento in studio standard). In Martinica ci sono sia ospedali pubblici che cliniche private. Seducente in tutte le stagioni, la Martinica offre 1080 km² di paesaggi pieni di contrasti, idilliaci, che testimoniano la ricchezza e la vitalità della flora dell'isola. Prova delle fonti di immagine. Per il noleggio di un'auto è sufficiente la patente di guida di uno Stato UE. La Martinica ha un clima tropicale, con temperature calde tutto l’anno. Molti di questi paesini oggi sono meta di turisti provenienti da tutto il mondo. Le Prêcheur è anche punto di partenza per le camminate sulla montagne Pelée e per diverse escursioni nella natura. Dalle spiagge a Nord della Martinica si intravede la Dominica, a soli 25 chilometri, mentre a 120 si trova la Guadalupa (anch’essa dom tom francese) e a Sud, Santa Lucia (territorio inglese). La Martinica fu scoperta da Cristoforo Colombo nel 1502, durante il suo quarto viaggio verso il Nuovo Mondo. Esistono delle linee di, Vi è anche un servizio di traghetti e navi veloci che collega Martinica con. La Trinité è il capoluogo della parte nord, sulla costa atlantica dell'isola. Capitale amministrativa della Martinica, ospita i principali organismi della regione. Belle da mozzare il fiato le cascate Saut-Gendarme e Saut-Mahaut dove è possibile rilassarsi e fare un picnic nei dintorni. La Martinica (AFI: /martiˈni:ka/[1]; in francese Martinique, in creolo delle Antille Matinik, Matnik o Lamatinik) è un'isola delle Antille, dipartimento d'oltremare francese (capoluogo Fort-de-France). Prospiciente alla Savane, un'enorme piazza-giardino, vi è la biblioteca Schoelcher, opera dell'architetto francese Henri Picq. Il riso affianca tutte le principali pietanze e numerose sono le salse e le spezie usate per condire la carne o il pesce. Nella sua chiesa fu battezzata nel 1763 Giuseppina di Beauharnais che diverrà moglie di Napoleone e imperatrice di Francia. Giorno dell'Ascensione – 40º giorno dopo Pasqua, Sito ufficiale dell'Ente Turistico della Martinica, Stato con parte del proprio territorio in, Stato o dipendenza fisicamente sudamericano ma generalmente considerato centro-nordamericano sotto il profilo antropico, Il DiPI – Dizionario di pronuncia italiana, Scheda della Martinica dal sito Viaggiare Sicuri, Arcipelago di San Andrés, Providencia e Santa Catalina, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Martinica&oldid=116374941, Voci con template Collegamenti esterni e qualificatori sconosciuti, Voci non biografiche con codici di controllo di autorità, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo, Matoutou - una specialità a base di granchio di terra e di riso, Colombo - una salsa per condire il pollo o il maiale. La maggior parte della popolazione della Martinica è di origine africana, ma può considerarsi multietnica. Numerose sono anche le feste che si affiancano a quelle tradizionali cattoliche; tra queste la più importante è il Carnevale che porta in strada e per le città quasi tutti gli abitanti dell'isola, tra balli e musiche incredibilmente ritmati. Da visitare il Museo del Rum, l'antico monastero dominicano di Fond Saint-Jacques e il Museo della Banana. Si veleggerà di isola in isola per … Qui ad Anses d'Arlet si trovano infatti alcune delle spiagge più amate delle Piccole Antille. La Martinica, dipartimento francese d'Oltremare, si trova proprio nel cuore dell'arcipelago dei Caraibi e fa parte del gruppo delle Piccole Antille. Copyright © 2016-2020 Con Chi Confina. La città ospita anche il Museo Dipartimentale d'Archeologia, con una collezione di oltre 2000 oggetti ritrovati a Martinica e sulle altre isole dei Caraibi, e il Museo Regionale di storia e di etnografia. Cosa vedere in inverno in Croazia alla ricerca dei luoghi e dei paesaggi più fiabeschi e romantici del Paese. Lamentin è la seconda città della Martinica, vi si trova l'aeroporto internazionale: è la zona dei centri commerciali e della grande distribuzione ed è la zona più densamente popolata dell'isola. Nel paese più a sud della Martinica si alternano negozi di souvenir e ristorantini dai profumi invitanti. [senza fonte]. Il paese ospita anche un osservatorio sismologico che sorveglia costantemente l'attività del vulcano Pelée. Dopo la visita alla chiesetta del paese, ... La strada termina proprio nel mare, dove si trova il mercato del pesce e dove si possono vedere le tipiche imbarcazioni dei … .mw-parser-output .chiarimento{background:#ffeaea;color:#444444}.mw-parser-output .chiarimento-apice{color:red}Il sistema di trasporti pubblici dell'isola non è molto efficiente. Trois-Îlets è un piccolo villaggio molto caratteristico, con le sue originali casette creole che si affacciano sulla strada principale. Lungo la spiaggia del paese sorgono ristoranti, negozi e servizi di ogni tipo. Gli amanti della natura possono visitare i Giardini di Ajoupa, ricchi di piante e fiori variopinti. Martinica misura 65 km in lunghezza e 31 in larghezza. Vi è anche un servizio di traghetti e navi veloci che collega Martinica con Guadalupa, Dominica e Saint Lucia; l'isola è inoltre punto di sosta per le crociere nel Mar dei Caraibi[senza fonte]. I nostri 6 luoghi preferiti dove ammirare il tramonto in Martinica. La costa meridionale è più secca rispetto al nord, dove si trovano le foreste pluviali. L'isola fa inoltre parte dell'Unione europea con lo status di Regione ultra-periferica. Cosa vedere e come arrivare alla Sacra di San Michele a Torino. Martinica e Guadalupe: dove prenotare il soggiorno? La Martinica vanta molte spiagge: quelle della parte meridionale dell'isola sono di sabbia bianca, a differenza di quelle del nord che sono di origine vulcanica e quindi con sabbia nera o grigia. Le Vauclin è un grosso villaggio di pescatori affacciato sull'oceano Atlantico; è presente anche un mercato del pesce. Con una temperatura media di 26 °C, l'isola gode di un clima relativamente mite. La città fu distrutta dall'eruzione del vulcano Pelée nel 1902. Misura 80 km in lunghezza e 39 in larghezza. Offre una campagna lussureggiante, giardini creoli e passeggiate nella foresta. Rivière-Pilote è un comune principalmente agricolo, il più vasto del sud, dedito alla coltivazione della canna da zucchero e ospita ogni anno la Fiera Agricola (Foire Agricole). Antigua, appartenente allo Stato di Antigua e Barbuda, è un'isola delle piccole Antille nell'America centrale. La costa è caratterizzata da numerose baie e cale (anse) molto pittoresche. Tra le isole dei Caraibi, la Martinica si distingue per la sua ricchezza culturale. Da nord a sud la Martinica è ricca di cittadine e paesi, molto caratteristici e pittoreschi, dove si respira un'aria calma e rilassata. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 1 nov 2020 alle 11:36. Qui vi è anche la distilleria Trois Rivières, una delle più importanti dell'isola. La capitale è Fort-de-France: l’isola è soprannominata l’Isola dei Fiori e fa parte delle Piccole Antille, in particolare delle Isole Sopravento Meridionali. Questo comune del nord è continuamente battuto dai venti e dalle onde dell'Oceano Atlantico. Mostra Fort-de-France sulla mappa Continente: Nord America Tutte le destinazioni in Nord America. Lamentin è oggi la sede dell'aeroporto internazionale e l'80% dei turisti passano per questa cittadina per arrivare e partire da Martinica. Altri centri sono Le Robert, Le François, Le Vauclin e Le Marin. L'Aeroporto di Fort-de-France-Aimé Césaire si trova a 9 km dalla capitale nella cittadina di Lamentin. L’isola è letteralmente persa nel mezzo dei Caraibi, poiché il continente più vicino, il Sud America, si trova a più di 500 chilometri a sud di lì. Inoltre dal paesino parte un lungo percorso chiamato Gorges de la Falaise che conduce all'interno della foresta tropicale, ricca di piante secolari, corsi d'acqua e cascate. Consultate la nostra mappa della Martinica per sapere dove si trova la Martinica. Martinica, grazie alle sue condizioni di clima tropicale, è ricoperta da un manto vegetale floridissimo: foreste tropicali e pluviali, savane, numerosissime specie di alberi, piante, fiori e frutti fanno della Martinica un vero e proprio giardino naturale. Dei venti regolari, gli alisei, rinfrescano l'aria in continuazione e di conseguenza il calore non è mai eccessivo. I periodi da dicembre ad aprile e da luglio ad agosto sono frequentati dai visitatori. Per quanto riguarda la musica e la danza sono i generi musicali più suonati e ballati continuamente per le strade e nelle feste dell’isola della Martinica sono: Bel Air, Calenda, Haute-Taille, Mazurka, Zouk. A 400 metri d'altezza parte il percorso che porta sul Monte Pelée. Sulla spiaggia del paese è possibile praticare numerosi sport acquatici. Noi però in entrambi i casi abbiamo scelto un residence. Martinica, dove si trova Martinica è un' isola caraibica delle Antille Francesi, parte delle isole Sopravento Merdionali. La Martinica e le Antille francesi. Cosa vedere a Martinica: La guida alla visita di Martinica e delle sue attrazioni. Si consuma molto la carne, in particolare il pollo, il maiale e il capretto; anche il pesce è cucinato in una gran varietà di piatti. Mantiene il suo fascino di borgo rurale, con la piazzetta centrale delimitata dal mercato e il pittoresco municipio. Cosa visitare nei dintorni, come arrivare e il meteo. Da Le François partono numerose imbarcazioni per gli isolotti, per una visita ai Fonds Blancs e alla Baignoire de Josephine, dove è possibile ammirare un mare costellato da spiagge di sabbia bianchissima. Solitamente la portata è unica con il primo e il secondo nello stesso piatto. È un piccolo paese sulle pendici dei Pitons du Carbet, dominato dal Morne des Cadets. È un bel borgo molto pittoresco e vivace, che mantiene intatto il suo charme di villaggio caraibico, nonostante la forte presenza dei turisti richiamati dalle più belle spiagge del sud.